Crea sito

ARTICOLI di Eleonora Medici

RIGIDITA' DELLA COLONNA

Ti è mai capitato di alzarti da letto o dalla sedia con dolori alla schiena?

Dolori che poi con la ‘messa in moto’ spariscono e allora ti chiedi: ‘Sarà il materasso? Sarà che mi sono addormentato/a in una cattiva posizione? Sarà la sedia troppo dura? Sarà…Sarà? Poi però ti abitui a questo, tanto dopo poco la schiena si ‘riscalda’ e tutto torna a posto…fino alla volta successiva

Ma assuefarci a qualcosa che non va non è la cosa migliore per noi e predispone a  futuri problemi più seri!

Dunque, vediamo perché la schiena si irrigidisce: se non ci sono motivi legati a compromissione importante della colonna, il più delle volte non è colpa del materasso (che dovrà essere scelto ovviamente con criterio) o della brutta posizione assunta, o della sedia. Il dolore e l’irrigidimento della schiena sono legati alla ridotta produzione di liquido sinoviale, responsabile della lubrificazione delle articolazioni. Questo accade a causa del progredire dell’età, ma anche della ridotta mobilità mentre dormiamo oppure mentre guidiamo l’automobile o ancora stiamo seduti ad una scrivania per varie ore, insomma colpevole maggiore è la vita sedentaria.

Quindi i problemi che si presentano appena alzati possono essere comuni anche a chi è costretto, per lavoro, ad una posizione statica della colonna.

E allora come fare? 

Abituare il nostro sistema scheletrico ad una maggiore flessibilità, agendo su allungamenti di muscoli contratti e su mobilizzazione delle articolazioni, porta ad un riequilibrio fisiologico motorio.

Lo YOGA è un modo efficace per raggiungere questi obiettivi, questa scienza, se seguita con costanza e sotto l’attento occhio di un Insegnante qualificato, lavora in modo graduale e dolce, si adatta ai limiti di chi pratica e lo stimola, senza fretta, senza giudizio, eventualmente a superarli e, valore aggiunto rispetto ad altre discipline, agisce sulle tensioni mentali, grandi responsabili nella maggioranza dei casi (per non dire -sempre-) delle tensioni a livello fisico.

Per ottenere questo e per ricevere i migliori benefici dalla pratica di yoga è importante coordinare il respiro con il movimento e padroneggiare questo aspetto. Il tutto nel rispetto di un ritmo che corrisponda al proprio ritmo interiore.

Flessibilità, elasticità e scioltezza nella schiena per aumentare il benessere psicofisico a breve e a lungo termine, questi sono i risultati di una pratica costante e guidata e la sensazione di energia nel corpo e nella mente che si percepisce è indescrivibile.

Nei miei corsi applico tutto questo, per cui se sei interessato , chiamami al 335229741 (Eleonora) o messaggiami a: eleshanti@gmail.com